Ministeri per la Gestione Cristiana della Vita

Il consiglio di AGOSTO (2019)

Privi di valore e di utilità

Gesù dice: «Se uno vuol venire dietro a me, rinunci a se stesso, prenda la sua croce e mi segua» (Mt 16:24). Coloro che indossano l’abito delle nozze, la veste della giustizia di Cristo, non discuteranno se prendere o meno la croce e seguire l’esempio del Salvatore. Ubbidiranno al suo invito spontaneamente e con gioia.

Molti uomini stanno morendo senza aver conosciuto Cristo. Come sono vani tutti gli sforzi per conquistare potere e ricchezze. Come sono inutili le prospettive che Satana può offrire, che l’egoismo e l’ambizione possono presentare rispetto alle lezioni che Cristo ci ha lasciato nella sua Parola! Come sono prive di valore le prospettive terrene rispetto a quelle offerte dal nostro Padre celeste!

Dio provvederà

Gli uomini dovrebbero rendersi conto che nessun dono della provvidenza è offerto inutilmente e che l’avidità e l’avarizia devono essere vinte. Queste tendenze conducono alla disonestà che Dio condanna. I cristiani non dovrebbero lasciarsi turbare dall’ansietà per le necessità della vita. Se essi amano Dio, gli ubbidiscono e si impegnano attivamente, egli sopperirà alle loro necessità. Anche dovendo guadagnare il pane con il sudore della fronte, non dovete mancare di fiducia in Dio perché è previsto nel suo piano che le vostre esigenze vengano soddisfatte giorno per giorno.

Questo consiglio di Cristo costituisce un rimprovero alle ansietà, alle perplessità e ai dubbi di un cuore privo di fede. Nessuno, per quanti sforzi possa fare, può aggiungere un centimetro alla propria statura. Non è meno irragionevole lasciarsi turbare dal pensiero del domani e dalle sue necessità. Fate il vostro dovere e confidate in Dio perché egli sa di cosa avete bisogno.

 


Tratto da “Consigli sull’economato cristiano” E.G.White – Ediz. AdV