Ministeri per la Gestione Cristiana della Vita

Il consiglio di MAGGIO (2018)

Non basta soltanto credere, occorre agire

Non è semplice seminare ovunque la Buona Novella. Sono necessarie offerte e doni continui. Al fedele amministratore delle Sue ricchezze, Dio accorda il necessario affinché disponga di tutto e possa “abbondare su di voi ogni grazia affinché avendo sempre in ogni cosa tutto quel che vi è necessario, abbondiate in ogni opera buona;  siccome è scritto: Egli ha sparso, egli ha dato ai poveri, la sua giustizia dimora in eterno. Or colui che fornisce al seminatore la semenza e il pane da mangiare, fornirà e moltiplicherà la semenza vostra e accrescerà i frutti della vostra giustizia.” (II Corinzi 9:9-10).  Il Signore ha cura del seme sparso a piene mani e dà al seminatore la possibilità di collaborare con lui.

(E.G.White “Testimonies vol. 9 pag.132)

Quando il caso di ognuno sarà esaminato davanti a Dio, non verrà posta la domanda:”In che cosa hai creduto?” ma “Che cosa hai fatto?”  

Hai messo in pratica la Parola di Dio? Hai vissuto per te stesso o ti sei interessato agli altri, compiendo atti di generosità, bontà, amore, privilegiando il prossimo e sacrificandoti per il bene degli altri?   

Se il libro del cielo mostra che questo è stato il tuo stile di vita, che il tuo carattere ha manifestato dolcezza, spirito di sacrificio e bontà, riceverai la benedizione di Cristo  “Venite voi che siete benedetti dal Padre mio, entrate nel Regno che è stato preparato per voi fin dalla creazione del mondo” (Matteo 25:34).   

Il Cristo ha sofferto ed è stato messo a morte per il nostro innato egoismo, per la nostra indifferenza nei confronti delle miserie e dei bisogni altrui. 

(“Consigli sull’economato cristiano” E.G.White – Ediz. AdV)