Ministeri per la Gestione Cristiana della Vita

Il consiglio di GIUGNO (2019)

La potenza seduttrice di Satana

L’obiettivo di Satana è rendere il mondo particolarmente affascinante. Egli dispone di un potere ammaliatore e lo esercita per accaparrarsi perfino l’affetto di quanti si dichiarano discepoli di Cristo. Vi sono molti uomini che si dicono cristiani, che farebbero qualsiasi sacrificio pur di riuscire ad accumulare ricchezze. Nella misura in cui raggiungono dei risultati materiali non si occupano delle preziose verità divine e della loro proclamazione agli uomini. Essi perdono il loro amore per Dio e agiscono come esseri in preda ad una vera e propria follia. Più prosperano nelle ricchezze materiali, meno offrono per l’opera di Dio.

Coloro che sono animati da un eccessivo attaccamento alle ricchezze, dimostrano come sia impossibile servire due padroni: Dio e Mammona. Essi testimoniano che il denaro è il loro dio. Essi rendono omaggio al suo potere e dipendono da lui per i loro progetti e le loro intenzioni. L’amore per il denaro li domina, tanto che per soddisfarlo violano la legge di Dio. Possono anche professare ufficialmente la religione di Cristo, ma senza amarne i principi o tener conto delle sue esortazioni. Dedicano le loro migliori energie agli interessi terreni e si inchinano davanti a Mammona. È allarmante constatare come tanti si lascino ingannare da Satana. Egli stuzzica la loro immaginazione con interessanti prospettive di guadagni e gli uomini si lasciano infatuare, ritenendo che avranno così la possibilità di ottenere benessere e felicità e sedurre dalla speranza di riuscire a ottenere ricchezze e prestigio. […]

È stato spesso notato che il passaggio dalla devozione religiosa alla mondanità è così impercettibile, grazie alle astute insinuazioni del gran seduttore, che colui che è stato ingannato non si rende conto di essersi separato da Cristo, che segue solo formalmente. 

 


“Consigli sull’economato cristiano” E.G.White – Ediz. AdV